Abito in un condominio e ci hanno proposto la sostituzione delle caldaie di tipo B con altre di tipo C a condensazione, con ottimo rendimento, rifacendo pure la canna fumaria esterna tutta in acciaio; secondo me questa canna fumaria va a rovinare l’estetica del palazzo che è in mattoni e intonaco. Non è possibile usufruire di quella esistente magari intubandola con tubi in acciaio?

No, non è possibile in quanto i vincoli di costruzione di questo tipo di canna fumaria collettiva (non è ramificata) fanno si che la stessa canna fumaria possa essere costruita solo all’esterno.

Questo tipo di canna fumaria collettiva richiede il calcolo UNI 10641/97, per ottimizzare le dimensioni del condotto principale e dei canali da fumo,e installata secondo il DM 37-08.

ESSEBLOCK ESSE316, il sistema camino finito certificato CE a doppio isolamento (lana di roccia e calcestruzzo leggero), è perfettamente idoneo per questo tipo di canna fumaria e in più è facilmente intonacabile o è rivestibile direttamente con mattoni in modo tale da renderla consona al decoro architettonico del palazzo.

I commenti sono chiusi.