DECRETO LEGGE 28.12.2012 CONTO ENERGIA TERMICO, volevo chiedere il contributo per l’inserimento in casa di un generatore di calore alimentato a biomassa di potenza sotto i 35 kW, l’ idraulico mi ha detto che per rilasciarmi la conformità dell’impianto dopo l’installazione vuole che gli fornisca la conformità della canna fumaria. Questa canna fumaria con l’interno in acciaio, da me pagata con una cifra consistente perché doveva essere “A NORMA”, è stata costruita da un’impresa edile che non mi ha rilasciato è che non mi vuole rilasciare nulla. Mi hanno detto che il DECRETO LEGGE prevede all’art.7 comma 6 lettera j che devo avere tale documentazione, ma l’idraulico non può montarmi il generatore di calore alimentato a biomassa e rilasciarmi la conformità del suo montaggio?

Purtroppo l’idraulico non può fare la dichiarazione di conformità del montaggio del solo generatore di calore alimentato a biomassa, per varie Leggi tra le quali il DM37/08 e Norme quale la UNI 10643 che riguarda l’installazione di tali apparecchi termici, in quanto lui è l’ultima persona che interviene sull’impianto termico e pertanto deve certificare tutto l’impianto (è suo obbligo), questo sarà comprensivo anche della canna fumaria e per questo deve acquisire le opportune dichiarazioni di conformità.

Se farà la dichiarazione di conformità dell’impianto in assenza di quella della canna fumaria, si assumerà lui tutti gli oneri e le responsabilità.

Ricordo che dal giugno del 2005 ogni canna fumaria di nuova costruzione deve avere la targhetta identificativa (UNI EN 1443/05).

La canna fumaria è un componente dell’edificio che è soggetta al rispetto delle disposizioni della direttiva 89-106-CEE per la sicurezza.

La canna fumaria deve essere realizzata con materiali marcati CE.

Se Lei ha la documentazione (fattura o relazione del direttore dei lavori o descrizione sul rogito, ecc.) dalla quale si evince la costruzione della canna fumaria da parte dell’impresa, tramite un legale può obbligare l’impresa a farsi rilasciare la Dichiarazione di Conformità e, se la canna fumaria non risulta conforme, può richiedere la sostituzione della stessa con un’altra idonea.

I commenti sono chiusi.