Ho una mansarda e vorrei montare un caminetto, la posizione è al centro del locale e dovrei poi uscire con il comignolo subito sul tetto vicino al colmo, il tetto è tutto in legno e mi hanno detto che i sistemi di montaggio, con passaggi tetto in acciaio o in rame esterno con elevato spessore di isolante, prevedono che ci sia un vuoto fra la canna fumaria e il legno di almeno 10 mm perchè nella certificazione CE viene riportata tale misura e deve essere libera, cioè deve circolare dell’aria per sicurezza, chi mi monta la canna fumaria non vuole chiudere questo spazio vuoto e libero, che i costruttori della canna fumaria indicano, neppure sopra il tetto con una guaina impermeabile per l’acqua perchè dovendo fare la dichiarazione di conformità, chiudendo questo spazio, non effettuerebbe un montaggio a regola d’arte (non seguirebbe le prescrizioni del costruttore della canna fumaria), si prenderebbe tutta la responsabilità e in caso di incendio ne dovrebbe rispondere civilmente e penalmente. A me lasciare aperto questo spazio non mi va, sia per il passaggio dell’aria che per gli insetti etc, ho letto che il vostro passaggio tetto prevede la chiusura dell’intercapedine e quindi vorrei sapere se è possibile utilizzarlo nel mio caso.

Nel suo caso occorre prima di tutto utilizzare il sistema camino finito ESSEBLOCK ESSEWOOD con alcuni suoi componenti particolari, il passaggio tetto WPT è specifico per l’attraversamento di camini che sono appoggiati a pavimento, per fare un camino sospeso occorre utilizzare il WAT (attraversamento passaggio tetto in legno con partenza a soffitto – sospeso) questo è un parallelepipedo in acciaio che si ancora in maniera opportuna alla travatura del tetto e porta all’interno la canna ESSEWOOD, un pezzo di circa 15 cm della canna ESSEWOOD sporge al di sotto per evitare ponti termici fra il canale da fumo, che dovrà essere installato e che non avrà sicuramente lo stesso grado di isolamento della canna fumaria, e il metallo del modulo di attraversamento del tetto in legno.

La stabilità del camino e del comignolo sono realizzati riempiendo con calcestruzzo la zona fra la ESSEWOOD e il modulo in acciaio di attraversamento del tetto in legno.

L’eventuale spazio fra il modulo metallico di attraversamento del tetto in legno del WAT che può essersi creato per l’installazione, si può chiudere con cornicette sia metalliche che in legno nella zona a vista all’interno dell’abitazione e nella parte sopra al tetto con qualsiasi sistema di impermeabilizzazione del tetto compreso guaine bituminose o altri sistemi analoghi.

Quindi a ben vedere il nostro ESSEWOOD WAT, con gli altri componenti del sistema camino finito ESSEBLOCK ESSEWOOD certificato CE, risponde pienamente alle Vostre esigenze di installazione con tutta la sicurezza e permette agilmente all’installatore di rilasciare il Certificato di Conformità secondo DM 37-08.

I commenti sono chiusi.